sabato 30 gennaio 2016

2016 - Chamonix - Chiavari - Abidjan


Chamonix - Chiavari - Abidjan

Sabato 30 gennaio: appuntamento alle ore 11 al casello di Chiavari per l’arrivo degli amici francesi che ci hanno portato circa tre quintali di libri scolastici usati.

Ormai è una consuetudine, perché da almeno sei anni ci donano questi utilissimi libri in francese che poi la PHT provvede a spedire in Costa d’Avorio.

A riceverli, oltre a me, anche l’amico Franco Scanzi che si occuperà poi della distribuzione dei libri nelle varie scuole di Abidjan.

Dopo averli scaricati all’Istituto Studio e Lavoro abbiamo fatto un giretto a piedi per il centro di Chiavari: è sempre bello camminare per il Caruggio e i Francesi hanno molto apprezzato la nostra città.

A mezzogiorno ci siamo incontrati all’Osteria da Ivo dove ci hanno raggiunto Roberto, Mario e Paola,  Giuseppe e Marina, Roberto, Luciana e Filippo.

Durante il pranzo Filippo ha proposto ai Francesi di unirsi a noi in primavera per partecipare al viaggio a Roma in occasione del Giubileo: riferiranno al loro Club e ci daranno una risposta.

Alle ore 15 gli amici di Chamonix sono ripartiti perché alla sera avevano un altro impegno rotariano: questo incontro ha sicuramente rafforzato l’amicizia che lega i nostri due Club gemelli ormai da tantissimi anni.
                                                                                                                          Corrado Cavalca




lunedì 21 dicembre 2015

giovedì 10 dicembre 2015

2015 Baliatico oggi, ieri e... l'altro ieri


Festa Baliatico 2015
Casa di riposo Torriglia - 10 dicembre 2015

Giovedì 10 dicembre, si è svolta, presso la Casa di Riposo Pietro Torriglia di Chiavari, la tradizionale festa di Natale dell’Istituto per il Baliatico.


Il Rotary Club Chiavari Tigullio, con l’aiuto della propria Onlus P.H.T. e, quest’anno, anche con la collaborazione dei Rotary Club Rapallo Tigullio e Portofino, ha potuto regalare un sorriso ai 70 bambini e alle loro famiglie.


Davanti al presepe e all’albero natalizio il nostro Presidente Filippo Casella, travestito da Babbo Natale, ha distribuito i buoni spesa e i pacchi doni, portando una ventata di allegria anche agli anziani, ospiti del Torriglia, il tutto sapientemente “immortalato”, per l’occasione, da un fotografo d’eccezione, il Presidente della Onlus P.H.T., Corrado Cavalca.

La cerimonia è stata preceduta dai saluti delle autorità presenti e del nostro Presidente: Il Rotary Club Chiavari Tigullio è vicino al mondo dei bambini, è molto legato all’Istituto per il Baliatico e ringrazio tutti i componenti per l’amore e la passione che mettono in quello che fanno. Anche in questi tempi, non facili, dare il nostro contributo è stato un piacere e sentito come un dovere, i bambini vanno aiutati in tutti i modi e i lampi di gioia nei loro occhi sono la più grande ricompensa dei nostri sforzi.

Al lieto evento hanno partecipato oltre a Gabriella Bersellini, Presidente del Torriglia, Nicola Dallorso, Presidente del Baliatico, Nicola Orecchia, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Chiavari, Francesco Bruzzo, Vice Presidente della Società Economica, Paolo Sanguineti, Direttore Area Banco di Chiavari, Nicola Devoto, Presidente dell’Istituto Studio e Lavoro di Chiavari, Giuseppe “Pippo” Solari, Consigliere del Rotary Club Tigullio e Davide Noceti, Incoming President del Rotary Club Rapallo Tigullio.







 Nel 2014 (Presidente Marco Glorialanza) toccò a me fare il Babbo Natale









2013 - Anche questa volta Babbo Natale per il Baliatico fu Gianni Rebaudengo, però nella sua veste di Presidente


Anche quest’anno al Torriglia è arrivato un Babbo Natale con la rotellina del Rotary a portare regali a tanti bambini che rappresentano la società multiculturale nella quale viviamo e un aiuto alle loro famiglie per acquistare generi alimentari.
I bambini hanno animato la festa con la loro vivacità e con la loro spontaneità reagendo alla presenza di Babbo Natale e del suo efficientissimo aiutante con simpatia accettando di essere presi in braccio o con paura nascondendosi piangendo nelle braccia della mamma, ma sempre felici e sorpresi quando veniva offerto il dono, talvolta più grande di loro.
Babbo natale è stato poi fotografato mille volte con i bimbi e con i genitori.
Come lo scorso anno quello che veramente colpisce è di trovare unite insieme   persone di diverse provenienze, dalle signore con il chador a quelle di evidente origine slava dagli occhi chiari e biondissime a quelle con la pelle scura, come se il mondo in questa occasione che è il nostro Natale riscoprisse che tutti noi apparteniamo ad un’unica famiglia nelle quale non contano le differenze dell’apparire, ma l’essere uomini.
L’aiuto concreto che il Rotary grazie anche all’instancabile Corrado ha potuto dare alle famiglie per acquistare generi alimentari sollecita una amara constatazione e cioè che nel nostro mondo nel quale lo spreco di risorse è purtroppo comune ci siano persone per le quali nascerebbero difficoltà a procurasi il cibo: ingiustizia del mondo.

                                                                                                                        Giovanni Rebaudengo

2012 - Il Presidente fu Fabio Nardi, ma fu sostituito nel ruolo di Babbo Natale da Gianni


Service “il Baliatico”


“Quest’anno, come gli anni scorsi, la nostra Paul Harris Onlus ha offerto a 70 famiglie dell’istituto “Il Baliatico” un piccolo aiuto e ai loro bimbi una giornata durante la quale hanno incontrato   Babbo Natale che ha loro donato un enorme sacco di giocattoli.
 Babbo Natale ha visto un piccolo mondo di bambini provenienti veramente da altri paesi, da quelli con gli occhi neri come il carbone che si portavano dietro le storie degli Inca a quelli dagli occhi a mandorla che ricordavano il Katai e a quelli dagli occhi azzurri come un cielo limpido che ricordavano  il mormorio del Volga.
 Ciascuno con un suo carattere già ben definito, quello con tanta comunicativa e partecipazione, quello un po’ intimidito da tante persone e tante cose, quello che comanda e quello che ubbidisce.
 Babbo Natale ha donato, ma ha ricevuto spontaneità, innocenza e vera gioia  e si augura che un po’ di questi sentimenti rimangano non solo a lui ma a tutti i suoi amici.”
                                                                                                                                      Gianni








2011 - Il Babbo Natale di turno fu il Presidente Mario Cappetti



2010 - Il Presidente Beppe Sortino nelle vesti di Babbo Natale



Anche nel 2009 fui io a impersonare Babbo Natale (al posto dell'allora Presidente Armando Rosi), ancora aiutato dal mio nipotino di tre anni








Nel 2008 sostituii il Presidente Sergio Santi aiutato dal mio nipotino di 2 anni











Nel 2007 il Presidente fu Adriano Rissetto (al posto del compianto Gualtiero Schiaffino). Probabilmente vestii io l'abito di Babbo Natale, ma non ho nessuna fotografia.







Nel 2006 Babbo Natale fu impersonato dal Presidente Franco Cavagnaro.  Eravamo nella sede del Baliatico dove si stava un po' stretti.  Anche l'abito di Franco era un po' stretto!!












Il 2005 fu il primo anno in cui il nostro Club accettò di aiutare i bambini del Baliatico.  Fu una festa molto bella nella loro sede. L'allora Presidente Giovanni Cereda vestì gli abiti di Babbo Natale e distribuì i doni.



SERVICE DI NATALE


         La Fondazione “Istituto per il Baliatico” di Chiavari ha per scopo l’assistenza ai bambini del Tigullio in condizioni economiche disagiate.  A tal fine ogni mese vengono distribuiti buoni per l’acquisto di generi alimentari, prodotti dietetici e materiale sanitario per l’infanzia.

         Il Rotary-Club Chiavari-Tigullio ha deciso quest’anno di unirsi a questa bella iniziativa per le Feste Natalizie: attraverso la Paul Harris Tigullio (la ONLUS creata dal Club) sono già stati reperiti giocattoli ed indumenti.  Inoltre il Rotary-Club di Chiavari ha messo a disposizione 1.600 euro e ha ottenuto la “sovvenzione paritaria” da parte del Distretto raddoppiando così tale cifra.  A questa va aggiunta una donazione di 300 euro fatta dalla Coop Liguria, per cui si arriva ad una cifra totale di 3.500 euro!

         In tal modo sarà possibile acquistare e distribuire dei buoni per l’acquisto di generi alimentari che potranno essere usati per… portare un po’ di felicità e di allegria per le Feste a chi è meno fortunato di noi.

         La distribuzione dei pacchi dono e dei buoni verrà fatta sabato 17 dicembre alle ore 16 presso la sede dell’Istituto Baliatico a Chiavari in Corso Garibaldi 35.

         Ringraziamo, oltre alla COOP LIGURIA, il negozio ERREDUE di Santa Margherita che ha donato gli indumenti per bambini e la Ditta EDITRICE GIOCHI che ha donato i giocattoli.


                                                                                   Il Presidente del
Rotary-Club Chiavari-Tigullio
                                                                                 Giovanni Cereda











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...